Le associazioni degli autori 100autori, ANAC, WGI hanno letto con  preoccupazione la nota del Ministro Gennaro Sangiuliano nella quale il titolare del dicastero della cultura esprime il proprio "disappunto"  per  la mancata assegnazione da parte della commissione di esperti del MIC dei contributi selettivi al film di Alessandro Tonda "Il Nibbio" su Nicola Calipari .

Nel commentare le scelte delle commissioni di esperti che hanno prestato per tre anni il loro lavoro gratuitamente  con serietà e competenza e la cui professionalità è insindacabile, il Ministro entra in un ambito che non gli compete. 100 autori, ANAC e WGI ritengono pertanto impropria ogni ingerenza esterna sulle decisioni delle commissioni di esperti. Per evitare al massimo questo rischio le associazioni chiedono al Ministro Sangiuliano di garantire ancora di più il livello di competenza e di imparzialità degli esperti che dovrà nominare nelle prossime settimane scegliendoli tra i professionisti della materia, quali sceneggiatori, registi, produttori, distributori ed esercenti nel pieno dell' attività. Inoltre per permettere la massima rotazione ed efficienza degli stessi, le associazioni chiedono anche che gli incarichi siano di breve durata e retribuiti. Si tratta di una questione che attiene alla libertà di espressione per la cui difesa gli autori sono pronti a intraprendere ogni forma di lotta.

ANAC

Roma, via Montello 2 – 00195

© ANAC

Codice fiscale: 97010300586