Giornate degli Autori - gli incontri a cura dell'ANAC

IL SENSO DELLO STATO
Per ogni democrazia che sia tale la partecipazione critica dei cittadini è un dato fondamentale.
Partecipazione critica vuol dire anche valutazione dell’esistente, idee, modelli futuri, progetto.
È in questo senso che noi sosteniamo un intervento dello Stato che non solo consenta il massimo di libertà espressiva ma sia particolarmente impegnato sul sostegno delle attività artistiche, liberandole da ogni condizionamento politico, propagandistico e mercantile.
Dunque servono leggi di sistema che da un lato garantiscano finanziamenti pubblici con regole trasparenti e certe nei tempi e nei modi e dall’altro fin da ora liberino da ogni condizionamento mercantile la circolazione delle opere. Si tratta dunque di una possente normativa antitrust (verticale ed orizzontale) cui gli autori insieme a tutte le forze del cinema e su iniziativa delle Giornate degli Autori hanno già lavorato elaborando proposte concrete.
Nel progetto che mettemmo a punto – anche con la collaborazione di alcune forze politiche – del resto, è contenuto lo schema ancora valido di una legge generale di sistema che consenta una rinascita culturale ed economica del nostro cinema in Italia e nel mondo.
Sulla rinnovata importanza oggi delle politiche pubbliche, sui grandi snodi dell’investimento culturale e della democratica, libera e plurale circolazione delle opere è necessario fare oggi un punto e interloquire con tutte le forze culturali, sociali e politiche disponibili a sostenere norme che sappiano tutelare la cultura e insieme regolare il mercato.
L’Anac propone dunque un incontro che coinvolga le forze creative, professionali e imprenditoriali facendo sì che anche in un grande festival come Venezia (dove di norma parlano soprattutto le opere) si colga l’urgenza e la necessità di pensare alle regole entro le quali la creatività può liberamente svilupparsi. Una presa di posizione per tutelare il futuro degli autori, dei lavoratori, dei produttori indipendenti.

NASCE A VENEZIA INDICINEMA, LA FEDERAZIONE DI CINEMA INDIPENDENTE
Dopo la presentazione alla Casa del Cinema di Roma, Indicinema - progetto di rilancio del cinema indipendente italiano - si dà forma giuridica e promuove un incontro nell’ambito delle Giornate degli Autori con le istituzioni regionali, i rappresentanti culturali dei partiti politici e tutte le realtà sensibili alla promozione e alla diffusione del cinema indipendente.
L’ANAC è tra le associazioni costituenti insieme a Artisti Indipendenti, Comitato 3, Consequenze Network e FIDAC.
Durante l’incontro si discuterà di un primo progetto pilota di distribuzione alternativa dei film indipendenti scelti per la rassegna “Percorsi di Cinema” che si terrà nell’autunno prossimo realizzata dell’Anac in collaborazione con la Casa del Cinema di Roma.

scarica la cartella stampa completa delle Giornate degli Autori 2011

 

 

ANAC

Roma, via Montello 2 – 00195

© ANAC

Codice fiscale: 97010300586