FONDO di SOLIDARIETA' SIAE

Si è svolta il 31 gennaio scorso presso la Direzione Generale SIAE,  una riunione tra i rappresentanti delle associazioni di categoria e il commissario straordinario Rondi, dei sub commissari e del DG Blandini.

Al termine della riunione, al fronte della rigidità dei sub commissari che obbiettavano che non  potevamo contravvenire alle disposizioni di legge (nel novembre 2011  era stato approvato un nuovo regolamento che recepiva la legge e tagliava il fondo di solidarietà) , è stato concordato un tempo brevissimo (entro 48 ore) per formulare delle proposte che riguardino:
1)     - l’eliminazione dell’eventuale intervento in favore di casse, enti o istituzioni che abbiano caratteristiche e finalità di assistenza o comunque che risultino stabilmente impegnate nello studio e diffusione della cultura autorale;
2)     -  l’eliminazione delle 5 Borse di Studio;
3)     - la traslazione della maggior parte degli interessi maturati dal capitale alla solidarietà, con conseguente diminuzione della possibilità di far luogo all’eventuale ripartizione supplementare. Ciò consentirebbe di aumentare l’entità del contributo periodico.
“Le proposte - pervenute nei tempi stabiliti -  saranno esaminate dalla gestione commissariale al fine di verificarne l’unanimità in funzione della successiva adozione delle medesime”

L’ANAC condivide in pieno le proposte inviate alla SIAE dal CREA, di cui la nostra associazione  fa parte.

Stiamo inoltre, in accordo con le altre associazioni, facendo un censimento di coloro che saranno colpiti dalla cancellazione del Fondo di Solidarietà. A tale proposito vi preghiamo di segnalarci la vostra situazione. Grazie

 

06/02/2012 - ANACronista / Notizie ANAC
ANAC

Roma, via Montello 2 – 00195

© ANAC

Codice fiscale: 97010300586