Scuola di sceneggiatura LEO BENVENUTI – consegna attestati 2019/2020

Si terrà mercoledì 1 luglio 2020 alle ore 11.00 presso il MAXXI  Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma (via Guido Reni 4A) la cerimonia di consegna degli attestati della Scuola di Sceneggiatura LEO BENVENUTI.

La scuola ideata e realizzata dall’ANAC – con il con il sostegno del MIBACT Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, SIAE Società Italiana degli Autori ed Editori e APA Associazione Produttori Audiovisivi, e in collaborazione con Casa del Cinema di Roma – segue la scia dell’attività pedagogica svolta da Leo Benvenuti negli anni 90, mettendo al servizio dei giovani talenti un’ “officina” per imparare il mestiere di sceneggiatore.

La scuola diretta da Umberto Marino e coordinata da Alessandro Rossetti è un luogo in cui si scrive, ma soprattutto si discute con altri autori, giovani e più maturi, di tutte le tematiche che appassionano chi vuole dedicarsi al racconto per immagini.

A chiusura dell’anno scolastico riceveranno l’attestato della Scuola LEO BENVENUTI i primi dodici studenti: Maristella Bonomo, Delio Colangelo, Isabella Delle Monache, Laura De Luca, Elisa Galiè, Agnese Navoni Helma Nocera, Riccardo Pesare, Federico Sagheddu, Michele Scarpelli, Michele Stefanile,  che certificherà le competenze acquisite per costruire una storia; immaginare dei personaggi; scrivere un soggetto; comporre una sceneggiatura.

Grazie al sostegno di MIBACT, SIAE ed APA,  l’Anac ha potuto realizzare questa “startup della formazione” a numero chiuso e con l’ obbligo di frequenza, completamente gratuita.

Per impostare la filosofia della scuola sono stati essenziali i suggerimenti del prestigioso comitato scientifico formato da: Giuliano Montaldo, Pupi Avati, Carlo Verdone, Roberto Faenza, Nicola Guaglianone, Gabriele Mainetti, Mariangela Barbanente, Valentina Ferlan, Daniele Costantini, Salvatore De Mola.

La scuola ha offerto sette mesi di appuntamenti per un totale di 306 ore di lezione e quasi altrettante ore di correzioni dei compiti ed delle esercitazioni. L’avvento della pandemia non ha fatto perdere neanche un’ora di lezione: la scuola Leo Benvenuti è infatti stata tra le prime, già dal 6 marzo, a trasferire i corsi in video-conferenza.

Durante l’anno, gli studenti hanno potuto usufruire degli insegnamenti di Umberto Marino per il linguaggio cinematografico e come tutor del gruppo sceneggiatura; Nicola Guaglianone per la creazione e lo sviluppo della storia; Tommaso Renzoni per la narratologia; Salvatore De Mola per la serialità televisiva; Valentina Ferlan, Paolo Costella    e Francesco Ranieri Martinotti come tutor dei gruppi di sceneggiatura.
Parallelamente si sono svolte alcune masterclass a cura di Fabrizio Zappi per la fiction RAI; Mariangela Barbanente per la scrittura del documentario; Chiara Leonardi per la presentazione grafica dei progetti e il moodboard e Giancarlo Leone per l’illustrazione del sistema cinematografico.

Sono stati scritti dodici soggetti, ne sono stati scelti quattro e si sono formati quattro gruppi di lavoro affidati ciascuno ad un proprio tutor. Ogni gruppo è stato seguito passo passo nelle diverse fasi di scrittura: dalla definizione del soggetto a quella del trattamento fino alla prima stesura della prima versione della sceneggiatura, per i progetti di lungometraggi, del “pilota” e di una “bibbia” per quello di una serie.

Le prime stesure dei lavori dei 4 gruppi sono state analizzate dai registi, Pupi Avati, Paolo Genovese, Ivano De Matteo e Marco Manetti.

Le stesse prime stesure sono state analizzate e annotate da due editor di network nazionali: Marco Videtta, scrittore, sceneggiatore, ex produttore Mediaset e da Fania Petrocchi, produttrice Rai.

Le stesure finali dei lavori verranno consegnate il giorno della chiusura dell’anno agli sponsor e soprattutto all’Associazione Produttori Audiovisivo che le metterà a disposizione dei i propri associati per una prima lettura ad essi riservata.

Prossimamente  la scuola lancerà il bando di ammissione per dodici studenti relativamente all’anno 2020-2021

 

ANAC

Roma, via Montello 2 – 00195

© ANAC

Codice fiscale: 97010300586