Lettera – Appello adeguamento ristori per gli autori al Ministro DARIO FRANCESCHINI

 
On.le Ministro per i Beni e le Attività Culturali
Dario Franceschini
ministro.segreteria@beniculturali.it
 
e, p.c.
Capo di Gabinetto Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Prof. Lorenzo Casini
gabinetto@beniculturali.it
mbac-udcm@mailcert.beniculturali.it
 
Segretario Generale Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Dott. Salvatore Nastasi
mbac-sg@mailcert.beniculturali.it
 
Direttore Generale dello Spettacolo dal Vivo
Dott. Antonio Parente
antonio.parente@beniculturali.it
 
Direttore Generale SIAE
Dott. Gaetano Blandini
direttoregenerale@siae.it
 
Roma, 3 marzo 2021
OGGETTO: APPELLO ADEGUAMENTO RISTORI PER GLI AUTORI
 
Egregio Ministro,
in vista dell’emanazione del prossimo Decreto Sostegno, gli Autori dell’Unione Nazionale Autori – U.N.A. con la presente Le chiedono di voler provvedere ad equiparare gli Autori alle altre categorie che hanno potuto accedere ai ristori per l’annullamento delle scritture programmate nella stagione 2019-2020 e inizio stagione 2020-2021, come già chiesto lo scorso dicembre nell’ambito del Tavolo Permanente per lo Spettacolo dal Vivo.
 
L’attuale stato di crisi ha mostrato a tutto il Paese l’inadeguatezza del quadro normativo italiano sullo spettacolo, che non riconosce la figura professionale dell’Autore, lasciando tutti gli Autori, di ogni settore della creatività, senza tutele previdenziali e assistenziali e dunque senza il benché minimo ammortizzatore sociale che li ponga al riparo dagli effetti di una crisi lavorativa come quella causata dal Covid.
 
Come tutti gli altri lavoratori, nel 2020 anche gli Autori facevano affidamento, per il loro sostentamento, sugli introiti che sarebbero derivati dal proprio lavoro, ovvero dalla rappresentazione delle loro opere programmate nei cartelloni di tutta Italia. Rappresentazioni che sono state azzerate, ma per le quali gli Autori non si sono visti riconoscere alcun risarcimento.
 
Le chiediamo pertanto con urgenza il riconoscimento di un risarcimento agli Autori degli spettacoli dal vivo programmati e poi annullati a causa dell’emergenza COVID-19, al pari dei ristori ricevuti dagli Artisti, interpreti, esecutori e maestranze per l’annullamento delle scritture e ricevuti dai Teatri per i mancati introiti da botteghino e abbonamenti. Le chiediamo altresì di voler valutare e risarcire la perdita economica degli Autori audiovisivi delle trasmissioni programmate e non realizzate a causa dell’emergenza Covid-19.
 
Gli Autori chiedono inoltre, adesso e per il futuro, che per accedere a qualsivoglia forma di sostegno, ristoro e contributo pubblico, FUS compreso, i Teatri Pubblici e privati, le compagnie ed ogni altro Ente di produzione pubblico o privato debbano essere in regola con il versamento dei diritti d’autore.
 
Confidando che Lei voglia provvedere al più presto a questo atto di giustizia nei confronti di una categoria spesso invisibile ma come tutte le altre messa a dura prova dal blocco delle attività e dal perdurare in gran parte d’Italia della chiusura dei luoghi di spettacolo,
 
La salutiamo cordialmente, con i più sinceri auguri di buon lavoro
 
Gli Autori di U.N.A. – Unione Nazionale Autori, alla quale aderiscono 14 tra le più importanti associazioni di autori italiane, in rappresentanza di oltre 6500 autori:
ACEP – Associazione Compositori Editori Produttori
ACMF – Associazione Compositori Musica per Film
AIDAC – Associazione Italiana Dialoghisti Adattatori Cinetelevisivi
ANAC – Associazione Nazionale Autori Cinematografici
ANART – Associazione Nazionale Autori Radiotelevisivi e Teatrali
CENDIC – Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea
COMITATO dei MILLESOCI
FEDERAZIONE AUTORI
ITAL SHOW – Associazione Legge 4/2013 per i Professionisti dello Spettacolo
L’ASSOCIAZIONE – Autori Compositori Interpreti Esecutori
MAP – Movimento Autori Professionisti
NOTE LEGALI
SNAC – Sindacato Nazionale Autori e Compositori
UNCLA – Unione Nazionale Compositori Librettisti e Autori
05/03/2021 - ANACronista / Notizie ANAC
ANAC

Roma, via Montello 2 – 00195

© ANAC

Codice fiscale: 97010300586