21° edizione di ShorTS International Film Festival | 4-12 luglio 2020

            Si è conclusa domenica 12 luglio con la cerimonia di premiazione in diretta dagli studi di Telequattro a Trieste e in streaming su MYmovies e sulla Pagina Facebook ufficiale la 21° edizione di ShorTS International Film Festival, che anche in questa versione online ha visto uno straordinario successo di pubblico, con oltre 100mila visualizzazioni da tutta Italia. Larga partecipazione virtuale dalla Lombardia, la regione che ha seguito maggiormente il Festival online: in seconda posizione troviamo il Friuli Venezia Giulia, seguito dal Veneto al terzo posto. I cortometraggi che non avevano la geolocalizzazione italiana sono stati visti da 13 paesi diversi: oltre all’Italia, anche Algeria, Australia, Svezia, Regno Unito, Honduras, Germania, Stati Uniti, Nepal, Colombia, Argentina, Slovacchia e Canada hanno partecipato virtualmente alla manifestazione triestina. Questo il commento della direttrice Chiara Valenti Omero e del co-direttore Maurizio di Rienzo: “Questa modalità di svolgimento e visibilità on line del festival, nata da una decisione un po’ sofferta ma da subito convinta della sua necessità, causa l’emergenza sanitaria mondiale, alla fine è risultata un percorso che ci soddisfa molto grazie al considerevole aumento del nostro pubblico. È un risultato su cui vogliamo riflettere per costruire il futuro di ShorTS perchè crediamo non si possa prescindere da questo tipo di fruizione di proiezioni e dialoghi con i talents che sarà da affiancare e correlare alla  ritrovata modalità fisica e tangibile di svolgimento del Festival”.

            Tra i vari premi del festival quello dedicato alla miglior sceneggiatura (Premio Anac), nella Sezione dei lungometraggi Nuove Impronte, è andato a “Faith” di Valentina Pedicini (Italia, 2019) con la seguente motivazione: “Il progetto e il film di Valentina Pedicini si impongono per l’icasticità del segno e per la potenza simbolica della situazione e dei destini estremi, nei quali la regista si aggira senza giudicare i soggetti della sua acuta osservazione, senza sovrapporre una tesi alla forza dei fatti e dei personaggi, che possono ispirare un interessante pellicola di finzione.”

            Una menzione particolare (Premio AMC, miglior montaggio italiano) di merito, infine, ad un nostro socio Andrea Andolina con il film A colloquio con Rossella (Italia, 2019) a cui la giuria ha consegnato la seguente motivazione: “Per come, attraverso un utilizzo programmatico e formalmente accurato del piano sequenza, riesce a ben gestire il racconto manipolando accuratamente lo spazio e il tempo.

            Tutti i vincitori della 21° edizione di ShorTS International Film Festival sono leggibili sul portale www.maremetraggio.com

 

13/07/2020 - ANACronista / Eventi
ANAC

Roma, via Montello 2 – 00195

© ANAC

Codice fiscale: 97010300586